Italiano 

Silicone per stampi liquido da colata e in pasta

gomma siliconica per calchi

Il silicone è un polimero sintetico inorganico caratterizzato da lunghe catene molecolari di silicio alternate ad atomi di ossigeno. Il silicone per stampi si presenta in stato liquido, da colata, e/o in pasta e catalizza a temperatura ambiente grazie ad un secondo componente definito come reagente catalizzante. Sono disponibili formulati in vari colori, neutri pigmentabili a piacere, come anche traslucidi e trasparenti.

 

Il silicone per stampi ha la peculiarità di essere notevolmente resistente alla temperatura, grazie a ciò le caratteristiche rimangono inalterate fino ad oltre +250 °C, non perdono elasticità (anche a -150 °C) e mantengono la resistenza agli attacchi chimici, all'ossidazione e all'ozono; è antiaderente ed è un ottimo isolante elettrico.

 

Le gomme siliconiche, sia liquide da colata che quelle tixotropiche a pennello come quelle in pasta plasmabili, sono tutti prodotti bicomponenti che possono essere utilizzati a temperatura ambiente, tenendo però presente che alcune caratteristiche, come i tempi di reazione, potrebbero variare sensibilmente tra l'estate e l'inverno. Disponiamo pertanto di catalizzatoti specifici a media, bassa e alta reattività da impiegare a seconda della temperatura ambiente.

 

Il silicone viene impiegato per la realizzazione di calchi in gomma caratterizzati da elevata elasticità, resistenza alla trazione e alla lacerazione.

 

Partendo da un modello pre-esistente, che può essere costituito da svariati materiali come gesso, legno, cemento, resina, è possibile realizzare uno stampo in gomma che consente di riprodurre numerose volte un manufatto della stessa forma del modello. La realizzazione dell’oggetto (manufatto) può essere fatta a sua volta con differenti materiali generalmente per colata. Esempio gesso, cemento, resina.

 

Gli stampi in gomma siliconica possono essere monovalva o bivalva, a seconda dei sottosquadra presenti e della dimensione del modello. Gli stampi in gomma siliconica a bassa durezza Shore, essendo molto elastici, consentono la sformatura a "sguanto".

 

Tipologie:

Esistono principalmente due famiglie di Elastomeri siliconici per stampi :

 

QUI DI SEGUITO VI ANTICIPIAMO DUE ESEMPI CLASSICI, DA COLATA E IN PASTA:

 

Silicone liquido da colata

Scheda tecnica Gomma siliconica liquida da colata per calchi - La gomma siliconica in forma liquida (Policondensazione nostra Serie SILIMOLD HR e Serie SILIMOLD BL, Poliaddizione Serie SILIMOLD AD), miscelata con apposito catalizzatore, si applica per colata direttamente sul modello da copiare. L’aggiunta di un terzo additivo tixotropante, in minima quantità (1,5-2%), determina un aumento della viscosità (del silicone) e consente di applicare la gomma siliconica a pennello limitando le colature anche in verticale.

 

Silicone in pasta plasmabilesilicone in pasta plasmabile

Il silicone in pasta per stampi (Policondensazione Serie SILIMOLD PX, Poliaddizione Serie SILIMOLD PA) viene utilizzato nei casi in cui si è impossibilitati a trasportare il modello in laboratorio per la presa del calco (es. particolari architettonici) e risulta necessario prendere il calco in loco. E' possibile applicare direttamente la gomma siliconica in pasta (plasmabile a mano) sul particolare da riprodurre oppure applicare in via preliminare la gomma a pennello (gomma siliconica liquida da colata con l’aggiunta del tixotropante) sul primo strato a contatto con il modello per uno spessore di 2-3 mm e successivamente dare spessore allo stampo applicando la gomma siliconica in pasta. Lo strato di gomma di 2-3 mm applicata a pennello consente una maggiore fedeltà di riproduzione dei dettagli rispetto alla gomma siliconica in pasta plasmabile.

 

Orientamento sulla scelta:

All'interno di ognuna delle due famiglie dei siliconi per stampi, esistono differenti formulazioni caratterizzate da differenti proprietà meccaniche per assecondare svariate richieste di applicazione.

Una delle principali caratteristiche meccaniche da tenere presente per la scelta del prodotto corretto è la durezza misurata in Shore A. Di norma si può adottare la seguente regola per definire quale durezza della gomma scegliere per una particolare applicazione:

 

- Se il pezzo da riprodurre è di dimensioni limitate, piuttosto complesso e presenta numerosi sottosquadra viene normalmente consigliata una gomma morbida con elevata elasticità;

 

- Al contrario per realizzare pezzi di elevate dimensioni vengono consigliate gomme più dure, meno elastiche con caratteristiche di auto portanza. In ogni caso dovendo eseguire stampi di grandi dimensione è sempre consigliabile costruire un contro stampo in resina o in gesso in modo da contenere le deformazioni della gomma.

 

Altra caratteristica importante nella scelta della gomma per stampi sono i tempi; in particolare a seconda delle esigenze occorrerà scegliere una gomma con tempi di lavoro e di indurimento più o meno lunghi. A tal proposito esistono catalizzatori lenti o veloci che consento rispettivamente di allungare o ridurre il tempo di lavoro e di presa finale rispetto ad un catalizzatore standard.

 

Il silicone per stampi per policondensazione è caratterizzato da un ritiro lineare pari a circa 0,5 %, mentre il silicone per stampi in poliaddizione presenta un ritiro lineare nullo o del tutto trascurabile. (< 0,05 %). I siliconi liquidi da colata in poliaddizione, essendo poco o per nulla caricati, hanno peso specifico inferiore (quindi maggior resa), sono più fluidi (viscosità inferiore quindi minore possibilità di creazione bolle in fase di colata), possono raggiungere durezze Shore A molto basse (anche pari a zero) e possono essere anche trasparenti.

 

Vantaggi:

Gli stampi in gomma rispetto agli stampi rigidi in acciaio presentano una serie di vantaggi quali:

  • Economicità: minimo investimento iniziale per l’attrezzatura (laddove si debbano realizzare copie limitate che non consentirebbero di ammortizzare i costi di una eventuale attrezzatura per stampo in acciaio)
  • Facili da realizzare. La bassa viscosità di molte nostre gomme siliconiche liquide permettono colate in assenza di bolle. I siliconi in pasta, a differenza di molti altri prodotti, non impastano le mani
  • Facilità di sformatura del modello e dell’oggetto finale grazie all'elasticità della gomma siliconica
  • Velocità di realizzazione dello stampo. In tal senso è doveroso ricordare che le gomme siliconiche per stampi sono caratterizzate da semplicità di utilizzo
  • Riproduzione di oggetti anche molto complicati garantendo una copia con la precisione del capello
  • Non è necessario utilizzo di agente distaccante grazie alle caratteristiche antiaderenti intrinseche della gomma siliconica

 

Applicazioni:

Vedere: Applicazioni del silicone per stampi

 

 

   Mappa del sito | Diritti | Pagamenti | Privacy | Spedizioni
Copyright® Poolkemie - Partita IVA 10633380018